Rete Voltaire

Nicolas Sarkozy ha ordinato l’assassinio di Hugo Chavez

| Caracas (Venezuela)
+

Il Ministro dei servizi correzionali venezuelano, Iris Varela, ha annunciato sul suo account Twitter l’espulsione di un cittadino francese noto come Frédéric Laurent Bouquet, il 29 dicembre 2012. Bouquet (foto) è stato arrestato a Caracas il 18 giugno 2009, assieme a tre cittadini dominicani in possesso di un arsenale. La polizia scientifica aveva sequestrato nell’appartamento che aveva acquistato: 500 grammi di esplosivo C4, 14 fucili d’assalto di cui 5 con mirino telescopico, 5 con puntatore laser e uno con silenziatore, cavi speciali, 11 detonatori elettronici, 19.721 cartucce di diversi calibri, 3 pistole, 4 fucili di calibro diverso, 11 apparecchi radio, tre walkie talkie e una radio base, 5 fucili da caccia calibro 12, due giubbotti antiproiettile, 7 divise militari, 8 granate, una maschera antigas, 1 coltello da combattimento e 9 bossoli d’artiglieria.

Durante il processo, Bouquet ha ammesso di essersi addestrato in Israele e di essere un agente del servizio d’intelligence militare francese (DGSE). Ha ammesso di aver progettato un attentato per assassinare il presidente costituzionale Hugo Chavez.

Bouquet è stato condannato a quattro anni di carcere per "possesso illegale di armi." Ha scontato la sua pena. E’ stato rilasciato dalla sua cella con Ordinanza n 096-12 dal primo giudice Yulismar Jaime, poi è stato espulso per "attentato alla sicurezza nazionale" ai sensi dell’articolo 39 comma 4 della Legge sull’Immigrazione e gli stranieri.

JPEG - 51.9 Kb

La autorità venezuelane si erano finora astenute dal comunicare nulla su questo argomento. I fatti sono stati confermati dal portavoce del Quai d’Orsay, Philippe Lalliot. L’Ambasciata di Francia a Caracas ha rifiutato di commentare.

Dalla nostra indagine possiamo concludere: (1) il presidente Nicolas Sarkozy ha ordinato l’assassinio del suo omologo Hugo Chavez (2); L’operazione è stata un fiasco (3); La Francia ha concesso una compensazione sostanziale per soffocare la questione nel corso del mandato Sarkozy.

Traduzione di Alessandro Lattanzio

Rete Voltaire

Voltaire, edizione internazionale

L’articolo è su licenza Creative Commons

Potete riprodurre liberamente gli articoli del Réseau Voltaire a condizione di citare la fonte, di non modificarli e di non usarli a scopi di lucro (licenza CC BY-NC-ND).

Sostenere Rete Voltaire

Visitate il sito dove troverete analisi approfondite che vi aiuteranno a comprendere la realtà. Per continuare questo lavoro, abbiamo bisogno della vostra participazione.
Aiutateci con un contributo.

Come partecipare alla Rete Voltaire?

Gli animatori del Réseau sono tutti volontari.
- Autori: diplomatici, economisti, geografi, storici, giornalisti, militari, filosofi, sociologi... potete inviarci i vostri articoli.
- Traduttori professionali: potete partecipare alla traduzione degli articoli.