Rete Voltaire

Hagel 1 - Israele 0

+

Il Senato degli Stati Uniti ha confermato il repubblicano Chuck Hagel a segretario della Difesa con 58 voti contro 41, il 26 febbraio 2013.

Hagel è noto per aver criticato la "lobby ebraica" ed essersi distinto dai suoi colleghi non presentandosi come "un senatore d’Israele." Ha votato contro la guerra in Iraq, contro le sanzioni anti-iraniane e contro la classificazione delle Guardie rivoluzionarie ad organizzazione terroristica.

Questo voto si conclude dopo sette settimane di polemiche e di ostruzioni organizzate dai relè d’Israele a Washington, l’AIPAC e il nuovo Comitato d’Emergenza per Israele.

Per molti anni, la lobby filo-israeliana ha esercitato un’influenza determinante sulla politica degli Stati Uniti, minacciando i politici che si opponevano bloccandone la carriera e finanziandone i candidati avversari.

La conferma di Chuck Hagel è una battuta d’arresto importante per l’AIPAC. L’associazione terrà la sua conferenza annuale il 3-5 marzo a Washington. Già diversi oratori si sono ritirati. Il presidente Obama non sarà presente e sarà rappresentato dal vicepresidente Joe Biden. Gli israeliani Benjamin Netanyahu e Ehud Barak hanno annunciato la loro presenza, ma il Primo ministro potrebbe essere discreto e annullare il suo viaggio.

I neo-conservatori, che avevano anticipato il fallimento dell’AIPAC, hanno creato il Comitato di Emergenza per Israele (ECI). Secondo loro, il declino dellAIPAC segue quello dei cristiani sionisti su cui si basa. L’ECI intende avvalersi di un gruppo sociale la cui influenza va affermandosi, e per questo ha scelto di sovvenzionare le associazioni gay.

Traduzione di Alessandro Lattanzio

Rete Voltaire

Voltaire, edizione internazionale

L’articolo è su licenza Creative Commons

Potete riprodurre liberamente gli articoli del Réseau Voltaire a condizione di citare la fonte, di non modificarli e di non usarli a scopi di lucro (licenza CC BY-NC-ND).

Sostenere Rete Voltaire

Visitate il sito dove troverete analisi approfondite che vi aiuteranno a comprendere la realtà. Per continuare questo lavoro, abbiamo bisogno della vostra participazione.
Aiutateci con un contributo.

Come partecipare alla Rete Voltaire?

Gli animatori del Réseau sono tutti volontari.
- Autori: diplomatici, economisti, geografi, storici, giornalisti, militari, filosofi, sociologi... potete inviarci i vostri articoli.
- Traduttori professionali: potete partecipare alla traduzione degli articoli.

La «soluzione» per Gaza
La «soluzione» per Gaza
di Manlio Dinucci
Estensione della guerra del gas al Levante
«Sotto i nostri occhi»
Estensione della guerra del gas al Levante
di Thierry Meyssan
Nato, offensiva globale
«L’arte della guerra»
Nato, offensiva globale
di Manlio Dinucci, Rete Voltaire
 
Ucraina, obiettivo centrato
«L’arte della guerra»
Ucraina, obiettivo centrato
di Manlio Dinucci, Rete Voltaire
 
Una jihad globale contro i BRICS?
Una jihad globale contro i BRICS?
di Alfredo Jalife-Rahme, Rete Voltaire
 
Gaza, il gas nel mirino
«L’arte della guerra»
Gaza, il gas nel mirino
di Manlio Dinucci, Rete Voltaire