Rete Voltaire

L’esercito degli Stati Uniti, ridotto dal 14 al 31%

+

Nella conferenza stampa del 25 giugno 2013, il Generale Raymond T. Odierno, Capo di Stato Maggiore dell’Esercito degli Stati Uniti, ha annunciato la riduzione del 14% degli effettivi in 4 anni. Tuttavia, ha detto, se il "sequestro" continuasse nel bilancio 2014, questa prima misura potrebbe essere estesa fino al 31%.

L’esercito ha attualmente 570.000 uomini. La riforma prevede di ridurli a 490.000 (perdendo 12 brigate da combattimento). Se il bilancio 2014 sarà anch’esso limitato, verrebbe ridotto a 390.000.

Da parte sua, l’aviazione ha già disattivato 33 unità da combattimento, cioè più di 500 aeromobili. In tali condizioni, nessuna grande guerra può essere condotta da Washington nel breve o medio periodo.

Dal 2001 al 2010, il bilancio militare degli Stati Uniti è più che raddoppiato.

Traduzione di Alessandro Lattanzio

Rete Voltaire

Voltaire, edizione internazionale

L’articolo è su licenza Creative Commons

Potete riprodurre liberamente gli articoli del Réseau Voltaire a condizione di citare la fonte, di non modificarli e di non usarli a scopi di lucro (licenza CC BY-NC-ND).

Sostenere Rete Voltaire

Visitate il sito dove troverete analisi approfondite che vi aiuteranno a comprendere la realtà. Per continuare questo lavoro, abbiamo bisogno della vostra participazione.
Aiutateci con un contributo.

Come partecipare alla Rete Voltaire?

Gli animatori del Réseau sono tutti volontari.
- Autori: diplomatici, economisti, geografi, storici, giornalisti, militari, filosofi, sociologi... potete inviarci i vostri articoli.
- Traduttori professionali: potete partecipare alla traduzione degli articoli.

Clinton, Juppé, Erdoğan, Daesh e il PKK
Un folle ambizione si trasforma in guerra civile
Clinton, Juppé, Erdoğan, Daesh e il PKK
di Thierry Meyssan
La Turchia in pericolo
La Turchia in pericolo
di Thierry Meyssan
Patto militare Grecia-Israele
«L’arte della guerra»
Patto militare Grecia-Israele
di Manlio Dinucci, Rete Voltaire
 
La Ue si arruola nella Nato
“L’arte della guerra”
La Ue si arruola nella Nato
di Manlio Dinucci, Rete Voltaire
 
Prime conseguenze dell'accordo fra Iran e 5+1
Prime conseguenze dell’accordo fra Iran e 5+1
di Thierry Meyssan, Rete Voltaire
 
Promuovere la yuanizzazione dell'economia globale
IL COMPITO DEI BRICS
Promuovere la yuanizzazione dell’economia globale
di Ariel Noyola Rodríguez, Rete Voltaire
 
L'Europa ancora in prima linea
“L’arte della guerra”
L’Europa ancora in prima linea
di Manlio Dinucci, Rete Voltaire
 
La Russia toglie le sue castagne dal fuoco
A margine dei negoziati 5+1
La Russia toglie le sue castagne dal fuoco
di Thierry Meyssan, Rete Voltaire
 
La Dichiarazione di Delphi
Su Grecia ed Europa
La Dichiarazione di Delphi
Rete Voltaire