Rete Voltaire

Il direttore di Time Magazine, nuovo capo della propaganda statunitense

+

Richard Stengel ha giurato il 15 aprile 2014 da sottosegretario della propaganda (Public Diplomacy) e PR (Public Affairs) degli Stati Uniti.

Giornalista, fu corrispondente dal Sud Africa, quindi direttore del National Constitution Center di Philadelphia e infine direttore di Time Magazine (dal 2006). Sotto la sua guida, Time s’è politicizzata sostenendo le cause "nobili" del governo.

Nel 2008 s’impegnò con la giornalista della PBS Judy Woodruff, nel dibattito tra i due candidati alla presidenza, John McCain e Barack Obama, nel cui team ora è entrato.

Quando ha assunto l’incarico, Richard Stengel ha evocato il forum aperto in cui Vladimir Putin ha messo in guardia dall’"eccezionalismo americano" per affermare il contrario, una nazione fondata sul concetto di libertà deve essere eccezionale. Secondo lui, il primo obiettivo della propaganda statunitense è far credere che gli Stati Uniti siano "la terra della libertà".

Traduzione di Alessandro Lattanzio

Rete Voltaire

Voltaire, edizione internazionale

L’articolo è su licenza Creative Commons

Potete riprodurre liberamente gli articoli del Réseau Voltaire a condizione di citare la fonte, di non modificarli e di non usarli a scopi di lucro (licenza CC BY-NC-ND).

Sostenere Rete Voltaire

Visitate il sito dove troverete analisi approfondite che vi aiuteranno a comprendere la realtà. Per continuare questo lavoro, abbiamo bisogno della vostra participazione.
Aiutateci con un contributo.

Come partecipare alla Rete Voltaire?

Gli animatori del Réseau sono tutti volontari.
- Traduttori professionali: potete partecipare alla traduzione degli articoli.