Rete Voltaire

Iran: giustiziati tutti gli uomini di un villaggio

+

Foto: impiccati i trafficanti di droga in Iran

La vicepresidente della Repubblica islamica iraniana, Shahindokht Molaverdi, ha rivelato all’agenzia Mehrs che tutta la popolazione maschile di un villaggio a Sud del paese era stata condannata a morte e giustiziata per traffico di droga [1].

Secondo la legge iraniana, la pena di morte si applica all’alto tradimento, ai crimini di sangue e al traffico di droga. Contrariamente alla propaganda occidentale, non si applica ai crimini sessuali.

In virtù di una disposizione islamica, le sanzioni giuridiche possono essere completamente soggette ad amnistia da parte delle vittime di un crimine o dei suoi aventi diritto. Di fatto, questo riduce considerevolmente il numero di esecuzioni per crimini di sangue, ma non quello per i crimini contro la società. Così, almeno 753 persone sono state impiccate in Iran nel 2014, cosa che, proporzionalmente al suo numero di abitanti, rende il paese come lo stato più severo del mondo.

La questione delle droghe è particolarmente sensibile da quando le mafie attraversano la frontiera afgana e inondano il paese di stupefacenti. Nonostante ciò, la decisione di condannare e di impiccare tutta la popolazione maschile di un villaggio è senza precedenti. Non si può fare a meno di osservare che la località in questione è situata nella regione del Sistan e Baluchistan. Ora, i magistrati iraniani hanno una tendenza ad adottare pene molto severe con i non-Persiani, come gli abitanti di questa remota provincia.

Nell’intervista all’agenzia Mehr, la signora Shahindokt Molaverdi non denuncia i fondamenti giusti della sentenza ma pone la questione della sorte delle famiglie con rispetto alla Costituzione. Questa piazza, in effetti, la famiglia al centro della società. Nessuna disposizione, tuttavia, era stata prevista dalle autorità locali per le donne e i bambini del villaggio.

Traduzione
Paola Grieco

[1] « حمایت ازخانواده اعدامیها دربرنامه ششم/۲۰صفحه شاخص عدالت جنسیتی », Mehrs Newsagency, 23 février 2016.

Rete Voltaire

Voltaire, edizione internazionale

L’articolo è su licenza Creative Commons

Potete riprodurre liberamente gli articoli del Réseau Voltaire a condizione di citare la fonte, di non modificarli e di non usarli a scopi di lucro (licenza CC BY-NC-ND).

Sostenere Rete Voltaire

Visitate il sito dove troverete analisi approfondite che vi aiuteranno a comprendere la realtà. Per continuare questo lavoro, abbiamo bisogno della vostra participazione.
Aiutateci con un contributo.

Come partecipare alla Rete Voltaire?

Gli animatori del Réseau sono tutti volontari.
- Traduttori professionali: potete partecipare alla traduzione degli articoli.