Rete Voltaire

La Turchia convoglia armi e munizioni verso gli jihadisti in Siria

+

Il ministero russo della Difesa ha diffuso il 3 giugno scorso un video girato da un aereo di ricognizione. Vi si vedono lunghe file di camion, provenienti dalla Turchia, che trasportano armi e munizioni per i gruppi armati d’Idleb, in Siria.

Al momento è impossibile sapere con precisione da chi siano composti questi gruppi armati. Si sa solo che gli Occidentali sostengono contemporaneamente turcomanni, kurdi e arabi ex membri dell’Armata siriana libera. Secondo i ministri alla Difesa russo e siriano, la maggior parte di questi combattenti appartiene al Fronte al-Nusra, il ramo siriano di Al Qaeda.

Sempre il 3 giugno scorso il Pentagono ha paracadutato armi e munizioni a Marea. Non si sa quale gruppo le abbia recuperate.

La liberazione d’Idleb permetterebbe alla Siria e alla Russia di liberare Aleppo, la seconda città siriana. Ciò costituirebbe una battuta d’arresto definitiva ai progetti di rovesciamento della Repubblica e d’instaurazione di un governo islamista.

Traduzione
Rachele Marmetti
Il Cronista

Rete Voltaire

Voltaire, edizione internazionale

L’articolo è su licenza Creative Commons

Potete riprodurre liberamente gli articoli del Réseau Voltaire a condizione di citare la fonte, di non modificarli e di non usarli a scopi di lucro (licenza CC BY-NC-ND).

Sostenere Rete Voltaire

Visitate il sito dove troverete analisi approfondite che vi aiuteranno a comprendere la realtà. Per continuare questo lavoro, abbiamo bisogno della vostra participazione.
Aiutateci con un contributo.

Come partecipare alla Rete Voltaire?

Gli animatori del Réseau sono tutti volontari.
- Traduttori professionali: potete partecipare alla traduzione degli articoli.

Italia-Israele: la «diplomazia dei caccia»
«L’arte della guerra»
Italia-Israele: la «diplomazia dei caccia»
di Manlio Dinucci, Rete Voltaire
 
Grandi opere del Pentagono a spese nostre
«L’arte della guerra»
Grandi opere del Pentagono a spese nostre
di Manlio Dinucci, Rete Voltaire
 
Gentiloni «l'Africano» alla conquista di neocolonie
Gentiloni «l’Africano» alla conquista di neocolonie
di Manlio Dinucci, Rete Voltaire
 
A Ghedi 30 F-35 con 60 bombe nucleari
«L’arte della guerra»
A Ghedi 30 F-35 con 60 bombe nucleari
di Manlio Dinucci, Rete Voltaire
 
Nasce la Pesco costola della Nato
L’arte della guerra
Nasce la Pesco costola della Nato
di Manlio Dinucci, Rete Voltaire
 
All'ONU, l'incapacità degli Stati Uniti di ammettere la realtà
Quattro veti successivi sulla menzogna di Khan Shaykhun
All’ONU, l’incapacità degli Stati Uniti di ammettere la realtà
di Thierry Meyssan, Rete Voltaire
 
L'affronto inflitto a Macron in Arabia Saudita
L’affronto inflitto a Macron in Arabia Saudita
di Thierry Meyssan, Rete Voltaire