Rete Voltaire

Il generale Jacinto Pérez Arcay ritiene «inesorabile» l’invasione del Venezuela

+

In un’intervista a Russia Today, il capo delle Forze armate del Venezuela, generale Jacinto Pérez Arcay, ha dichiarato che, secondo lui, l’invasione diretta o indiretta del suo Paese da parte degli Stati Uniti non è più ormai una «possibilità», bensì un evento «inesorabile».

Dal 2002 e dal primo tentativo di colpo di Stato contro il presidente costituzionalmente eletto Hugo Chavez, gli Stati Uniti hanno moltiplicato le operazioni segrete per spezzare la resistenza del Paese e impadronirsi delle sue gigantesche riserve d’idrocarburi.

Un documento recentemente trapelato del SouthCom, datato 25 febbraio 2016, dettaglia le strategie messe in opera dagli USA per destabilizzare il Paese [1].

Traduzione
Rachele Marmetti
Il Cronista

[1] «Operación Venezuela Freedom-2», Red Voltaire , 25 de febrero de 2016.

Rete Voltaire

Voltaire, edizione internazionale

Il Venezuela si ribella al petrodollaro
Il Venezuela si ribella al petrodollaro
«L’arte della guerra»
 
Obama ha mancato il suo colpo di stato in Venezuela
Obama ha mancato il suo colpo di stato in Venezuela
Gli Stati Uniti, la Germania, il Canada, Israele e il Regno Unito hanno lanciato l’«Operazione Gerico»
 

L’articolo è su licenza Creative Commons

Potete riprodurre liberamente gli articoli del Réseau Voltaire a condizione di citare la fonte, di non modificarli e di non usarli a scopi di lucro (licenza CC BY-NC-ND).

Sostenere Rete Voltaire

Visitate il sito dove troverete analisi approfondite che vi aiuteranno a comprendere la realtà. Per continuare questo lavoro, abbiamo bisogno della vostra participazione.
Aiutateci con un contributo.

Come partecipare alla Rete Voltaire?

Gli animatori del Réseau sono tutti volontari.
- Traduttori professionali: potete partecipare alla traduzione degli articoli.