Rete Voltaire

La Turchia potrebbe colpire gli USA in Siria

+

Intervistato il 3 maggio scorso da OdaTV, un consigliere politico del presidente Erdoğan, Ilnur Cevik, ha dichiarato che le truppe turche continueranno a colpire il PKK in Siria.

Di conseguenza, ha osservato Cevik, non è impossibile che l’esercito turco bombardi “accidentalmente” soldati americani se quest’ultimi insistono a inquadrare gli indipendentisti curdi.

Questa dichiarazione avviene nel momento in cui la Turchia, membro della NATO, cerca di avvicinarsi alla Russia.

Traduzione
Rachele Marmetti
Il Cronista

Rete Voltaire

Voltaire, edizione internazionale

L’articolo è su licenza Creative Commons

Potete riprodurre liberamente gli articoli del Réseau Voltaire a condizione di citare la fonte, di non modificarli e di non usarli a scopi di lucro (licenza CC BY-NC-ND).

Sostenere Rete Voltaire

Visitate il sito dove troverete analisi approfondite che vi aiuteranno a comprendere la realtà. Per continuare questo lavoro, abbiamo bisogno della vostra participazione.
Aiutateci con un contributo.

Come partecipare alla Rete Voltaire?

Gli animatori del Réseau sono tutti volontari.
- Traduttori professionali: potete partecipare alla traduzione degli articoli.