Rete Voltaire

Gli Erdoğan nel 2008 hanno acquistato una petroliera

+

Secondo l’inchiesta dell’European Investigative Collaborations (EIC) sui documenti fiscali rubati a Malta, la famiglia Erdoğan ha acquistato in segreto la petroliera Agdash, che le ha reso 29,7 milioni di dollari.

L’operazione è stata compiuta nel 2007-2008, con l’aiuto degli uomini d’affari Sitki Ayan e Mübariz Gurbanoğlu e attraverso la società “BurMerZ” (dai nomi di Burak Erdoğan, Mustafa Erdoğan e Ziya Ilgen).

L’acquisto è stato possibile grazie alla corruzione che coinvolge l’intera famiglia regnante in Turchia ed è antecedente alla guerra contro la Siria e all’organizzazione del traffico di petrolio rubato da Daesh.

«Le pétrolier Agdash, trésor caché de la famille Erdogan», Craig Shaw, Le Soir, 26 maggio 2017.

JPEG - 104.3 Kb

Traduzione
Rachele Marmetti
Il Cronista

Rete Voltaire

Voltaire, edizione internazionale

L’articolo è su licenza Creative Commons

Potete riprodurre liberamente gli articoli del Réseau Voltaire a condizione di citare la fonte, di non modificarli e di non usarli a scopi di lucro (licenza CC BY-NC-ND).

Sostenere Rete Voltaire

Visitate il sito dove troverete analisi approfondite che vi aiuteranno a comprendere la realtà. Per continuare questo lavoro, abbiamo bisogno della vostra participazione.
Aiutateci con un contributo.

Come partecipare alla Rete Voltaire?

Gli animatori del Réseau sono tutti volontari.
- Traduttori professionali: potete partecipare alla traduzione degli articoli.