Rete Voltaire

Ahmad al-Assir condannato a morte

+

Lo sceicco Ahmad al-Assir, agente del Qatar che durante la guerra contro la Siria accese i conflitti confessionali in Libano, è stato condannato a morte dal tribunale militare di Beirut.

Nel 2011 gli uomini di Ahmad al-Assir riuscirono a imporre la propria legge a Sidone, da dove furono poi cacciati dall’esercito libanese, comandato dal generale Chamel Roukoz (peraltro genero del presidente Michel Aoun). L’espugnazione della moschea Bilal ben Rabah, dove al-Assir si era trincerato, costò la vita a una ventina di soldati e il ferimento di altri 150.

Tra i numerosi bersagli dello sceicco, anche Serge Marchand, segretario generale di Réseau Voltaire, che Ahmad al-Assir tentò di far assassinare. Marchand fu salvato dal PSNS [Partito Socialista Nazionalista Siriano, ndt], prima che Hezbollah arrestasse il killer e lo consegnasse all’esercito.

Passato alla clandestinità, nel 2014 lo sceicco Ahmad al-Assir organizzò l’ultima battaglia di Tripoli.

JPEG - 18.4 Kb

Fu arrestato all’aeroporto di Beirut, mentre tentava di fuggire sotto falsa identità e nuove sembianze (foto).

Durante l’intero processo, lo sceicco Ahmad al-Assir ha cercato di suscitare nuove tensioni, mentre i suoi sostenitori, ammassati all’esterno del tribunale, minacciavano i giudici con la «vendetta dei sunniti».

L’arresto e la condanna di Ahmad al-Assir sono la prova dei mutamenti nei rapporti di forza regionali e del venir meno delle protezioni di cui lo sceicco ha beneficiato. In Libano, gradualmente la pace viene ristabilita. “”

Traduzione
Rachele Marmetti
Il Cronista

Rete Voltaire

Voltaire, edizione internazionale

L’articolo è su licenza Creative Commons

Potete riprodurre liberamente gli articoli del Réseau Voltaire a condizione di citare la fonte, di non modificarli e di non usarli a scopi di lucro (licenza CC BY-NC-ND).

Sostenere Rete Voltaire

Visitate il sito dove troverete analisi approfondite che vi aiuteranno a comprendere la realtà. Per continuare questo lavoro, abbiamo bisogno della vostra participazione.
Aiutateci con un contributo.

Come partecipare alla Rete Voltaire?

Gli animatori del Réseau sono tutti volontari.
- Traduttori professionali: potete partecipare alla traduzione degli articoli.