Rete Voltaire
Stati

Unione europea

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
La storia sta per ripetersi
Il suicidio europeo di fronte alla Turchia
di Thierry Meyssan
Il suicidio europeo di fronte alla Turchia Damasco (Siria) | 21 marzo 2016
Nel firmare un accordo - peraltro illegale nel diritto internazionale - con la Turchia per rallentare l’afflusso di migranti, i leader dell’Unione europea si sono impegnati più a fondo in un patto con il diavolo. Gran parte dei 3 miliardi di euro all’anno assegnati ad Ankara servirà a finanziare il sostegno ai jihadisti e, di conseguenza, ad aumentare il numero di migranti in fuga dalla guerra. In particolare nell’abrogare il visto nei prossimi mesi con la Turchia, gli europei stabiliscono la libera circolazione tra i campi di al-Qa’ida in Turchia e Bruxelles. Nello schiacciare i popoli iracheno e siriano sotto l’oppressione dei jihadisti che finanziano indirettamente e nell’abbandonare il popolo turco alla dittatura del presidente Erdoğan, si preparano le basi di un vasto confronto di cui saranno le (...)
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 



Gli articoli più popolari
Il Brexit ridistribuisce la geopolitica globale
Il Brexit ridistribuisce la geopolitica globale
27 anni dopo la caduta del muro di Berlino
 
La Siria al centro della guerra del gas nel Medio Oriente
La Siria al centro della guerra del gas nel Medio Oriente
Dalla geopolitica del petrolio a quella del gas
 
Il suicidio europeo di fronte alla Turchia
Il suicidio europeo di fronte alla Turchia
La storia sta per ripetersi
 
La NATO: da Gladio ai voli segreti della CIA
La NATO: da Gladio ai voli segreti della CIA
La manipolazione delle democrazie europee
 
Jean- Claude Paye : Sorveglianza di regime
Jean- Claude Paye : Sorveglianza di regime
Le conseguenze delle legislazioni antiterrorismo sul semplice cittadino