Rete Voltaire
Rete Voltaire
 
 
 
 
 
 
 
Bilancio e prospettive di Donald Trump Buenos Aires (Argentine) | 14 dicembre 2017
È un grave errore giudicare il presidente Trump con i criteri della classe dirigente di Washington e non tener conto della storia e della cultura degli Stati Uniti. Ed è errato anche interpretare le sue azioni in base agli schemi del pensiero europeo. In effetti, la difesa di Trump del porto d’armi o dei manifestanti razzisti di Charlottesville non hanno nulla a che vedere col sostegno agli estremisti, ma rispecchiano unicamente la promozione della Bill of Rights. Thierry Meyssan spiega la corrente di pensiero di cui Trump è espressione e traccia un bilancio delle sue importanti realizzazioni economiche, politiche e militari, ponendo al tempo stesso il problema dei limiti del pensiero politico statunitense e dei rischi che implica lo smantellamento dell’”Impero (...)