Rete Voltaire
Controversie
Articoli polemici, punti di vista, prese di posizioni personali che non impegnano la redazione della Rete Voltaire
« Discorso libero », n° 14, maggio 2010
Vincolare l’economia al bene della società
Vincolare l'economia al bene della società Zurigo (Svizzera) | 11 maggio 2010
Vincolare l’economia al bene della società, di Reinhard Koradi / A proposito di crisi finanziaria: dirigere o solo remare?, di Stephan Dähler /«Una giusta distribuzione dei beni con questa OMC non è possibile». Intervista con Carlo Sommaruga / Argomenti contro il libero scambio in campo agricolo. Intervista con Markus Ritter / Successo parziale per una revisione del concetto del lupo. Convenzione di Berna con riserve? / La politica occidentale di affronto verso l’Iran incontra opposizione anche da parte del Movimento dei paesi non allineati / Urge un dibattito approfondito sul lupo in Consiglio nazionale. Intervista con Schmidt / Divieto di giochi «killer» (videogiochi violenti). La violenza si impara / La politica della formazione farebbe bene a verificare le sue priorità in vista degli urgenti problemi della società, di Erika Vögeli / Spin Doctor questi sconosciuti, resoconto di Gian Marino Martinaglia / Intervista con Marcello Foa / La moderna partecipazione alla democrazia Fra (...)
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Obama si sta trasformando in un Dick Cheney Washington, D. C. (Stati Uniti) | 18 giugno 2009
Nel corso della sua visita in Medio Oriente ed innanzi tutto con il suo discorso all’Università del Cairo, il presidente Obama ha tentato di guadagnare alla sua politica un vasto pubblico arabo ed islamico. Numerosi media del mondo intero lo hanno sostenuto unanimemente, come se si fossero messi d’accordo. Quelli che si sono mostrati scettici e hanno chiesto che alle parole seguano i fatti generalmente non sono stati presi sul serio. Ora, queste domande sono del tutto giustificate : non solo dall’esperienza che si ha della politica estera americana nel corso degli ultimi decenni, ma anche da quella delle dichiarazioni di Obama e da ciò che ha fatto finora. È quello che spiega Paul Craig Roberts, ex sottosegretario al Tesoro degli Stati Uniti.