Rete Voltaire

Gli avvocati pakistani denunciano la deriva dittatoriale di Zardari

+

66 associazioni e ordini degli avvocati, in Pakistan, hanno adottato all’unanimità, questo Lunedì 15 Febbraio 2010, una mozione che dichiara illegale il decreto del governo di Sabato, che modifica la procedura per la nomina dei giudici.

Ai sensi di questo decreto, i giudici sono nominati dal presidente Asif Ali Zardari. È proprio la questione della nomina dei giudici che aveva fatto scendere in piazza la borghesia pakistana e provocato la caduta del presidente-generale Perwez Musharraf.

Gli avvocati hanno manifestato nelle principali città.

Traduzione di Alessandro Lattanzio

Rete Voltaire

Voltaire, edizione internazionale

L’articolo è su licenza Creative Commons

Potete riprodurre liberamente gli articoli del Réseau Voltaire a condizione di citare la fonte, di non modificarli e di non usarli a scopi di lucro (licenza CC BY-NC-ND).

Sostenere Rete Voltaire

Visitate il sito dove troverete analisi approfondite che vi aiuteranno a comprendere la realtà. Per continuare questo lavoro, abbiamo bisogno della vostra participazione.
Aiutateci con un contributo.

Come partecipare alla Rete Voltaire?

Gli animatori del Réseau sono tutti volontari.
- Traduttori professionali: potete partecipare alla traduzione degli articoli.

L'invasione turca del Rojava
TUTTO QUEL CHE VI NASCONDONO SULL’OPERAZIONE TURCA “FONTE DI PACE” 3/3
L’invasione turca del Rojava
di Thierry Meyssan
Il Kurdistan immaginato dal colonialismo francese
Tutto quel che vi nascondono sull’operazione turca “Fonte di pace” (2/3)
Il Kurdistan immaginato dal colonialismo francese
di Thierry Meyssan
La genealogia della questione kurda
Tutto quel che vi nascondono sull’operazione turca “Fonte di pace” (1/3)
La genealogia della questione kurda
di Thierry Meyssan