Rete Voltaire

Riyadh non conferma, né nega, la morte del principe Bandar

+

Numerosi media hanno cercato per tutto il giorno di verificare se il principe Bandar bin Sultan bin Abdulaziz al-Saud sia stato o meno vittima di un attentato il 26 luglio, come Réseau Voltaire ha annunciato, citando una fonte non ufficiale [1].

Stranamente le autorità saudite non hanno risposto alle richieste dei media, rifiutandosi di confermare o negare la morte del nuovo capo dei loro servizi segreti.

Chiaramente, che il principe sia vivo o morto, queste riserve dimostrano dei gravi problemi nella famiglia reale saudita.

Rete Voltaire

Voltaire, edizione internazionale

L’articolo è su licenza Creative Commons

Potete riprodurre liberamente gli articoli del Réseau Voltaire a condizione di citare la fonte, di non modificarli e di non usarli a scopi di lucro (licenza CC BY-NC-ND).

Sostenere Rete Voltaire

Visitate il sito dove troverete analisi approfondite che vi aiuteranno a comprendere la realtà. Per continuare questo lavoro, abbiamo bisogno della vostra participazione.
Aiutateci con un contributo.

Come partecipare alla Rete Voltaire?

Gli animatori del Réseau sono tutti volontari.
- Traduttori professionali: potete partecipare alla traduzione degli articoli.