L’esercito nazionale siriano ha preso d’assalto al-Tal. Riuscendo a liberare in modo sicuro i giornalisti rapiti dall’esercito libero "siriano". L’assistente cameraman Hatem Abu Yehya, nel frattempo, era stato ucciso cinque giorni prima.

Durante l’operazione, diversi leader dei Contras sono stati eliminati, tra cui Maher Ismail al-Tahhan, Sharif Yasser al-Ahmar e Mouafaq Ismail al-Taleb. I tre giornalisti di al-Ikhbariya, Yara Saleh, Abdallah Tabra e Hossam Imad sono riusciti a visitare subito la sede della televisione nazionale (che presta gli studi ad al-Ikhbariya, dopo che quelli del canale privato sono stati distrutti dai Contras) dove sono stati accolti dai loro colleghi

Traduzione di Alessandro Lattanzio (Aurora)