Rete Voltaire

Il "Wali dei siriani"

+

Polemiche intense crescono in Turchia e nella stampa araba sulle funzioni esatte del prefetto turco Veysel Dalmaz.

Questo alto funzionario, membro del partito al governo, è stato Ispettore Generale del Dipartimento degli Interni, poi prefetto di varie regioni. E’ stato nominato il 21 settembre 2012 "Wali dei siriani." Questa designazione, nell’era ottomana, indicava il governatore della Siria nominato dal sultano.

Veysel Dalmaz assicura di essere incaricato solo del benessere dei rifugiati siriani in Turchia. Inoltre, il "Wali" assicura anche che le sue funzioni non sono politiche o militari, e che non sono collegate ai territori siriani controllati dall’esercito libero siriano (ELS), ma solo a i campi profughi in Turchia. Tuttavia, varie dichiarazioni dimostrano che è anche responsabile dei Siriano sfollati all’interno della Siria.

Tutto avviene come se l’abbandono delle rivendicazioni francesi per ottenere un mandato delle Nazioni Unite sulle "aree liberate siriane", sia stata immediatamente sostituito dalle ambizioni neo-ottomane. Stranamente Veysel Dalmaz non dipende più dal dipartimento originario, ma è collegato direttamente al primo ministro Recep Tayyip Erdoğan.

Traduzione di Alessandro Lattanzio

Rete Voltaire

Voltaire, edizione internazionale

L’articolo è su licenza Creative Commons

Potete riprodurre liberamente gli articoli del Réseau Voltaire a condizione di citare la fonte, di non modificarli e di non usarli a scopi di lucro (licenza CC BY-NC-ND).

Sostenere Rete Voltaire

Visitate il sito dove troverete analisi approfondite che vi aiuteranno a comprendere la realtà. Per continuare questo lavoro, abbiamo bisogno della vostra participazione.
Aiutateci con un contributo.

Come partecipare alla Rete Voltaire?

Gli animatori del Réseau sono tutti volontari.
- Traduttori professionali: potete partecipare alla traduzione degli articoli.