Una polemica è nata dai dubbi della diplomazia russa sulla data dei video del massacro commesso a Damasco, il 21 agosto 2013 [1]. Abbiamo notato che i video postati sull’account Majles Rif, erano datati 20 agosto [2].

In un "tentativo di chiarimento", l’autore ha detto che ha pubblicato il video alle 5:00 dell’orario universale, o 07:00 a Damasco. Sapendo che ci sono 9 ore di differenza in California, il contatore di YouTube mostrava logicamente ancora la data del 20 agosto.

Tuttavia, le ombre del quarto video, girato all’esterno, mostrano il sole quasi allo zenit. Forse non è stato ripreso la mattina. Riteniamo che questi video siano stati girati prima del massacro che rappresentano.

Questa non è l’unico dubbio sollevato dai video: la mancanza di protezione del personale sanitario, i sintomi dei pazienti che non hanno alcun rapporto a quelle del gas sarin, e molti altri.

Traduzione di Alessandro Lattanzio

[1] "Conferenza stampa di Sergej Lavrov sulla Siria", Sergej Lavrov, Rete Voltaire, 26 agosto 2013.

[2] "Gas sarin in Siria: nuova operazione di propaganda", Rete Voltaire, 22 agosto 2013.