Rete Voltaire

Putin chiarisce la posizione russa sui gay

+

Il presidente Vladimir Putin ha ricevuto, il 20 novembre 2013, una delegazione di partiti dell’opposizione non rappresentati in Parlamento. Le discussioni si sono incentrate sul rispetto dei diritti umani in Russia.

Aleksej Navalnij non è stato invitato al Cremlino, il suo partito non è legalmente registrato.

Durante il colloquio, i leader dell’opposizione hanno affrontato la questione della recente legge che vieta la propaganda omosessuale. Il presidente ha risposto che: "Tutto ciò che abbiamo fatto, sia nell’esecutivo che nella legislatura è limitare la propaganda tra i minori (...) Non c’è dubbio che noi non creiamo tale fobia sociale contro chiunque, anche contro le persone di orientamento sessuale non tradizionale. "

Alla luce di questa affermazione, Nikolaj Alexeev, attivista gay, ha depositato presso il Comune di Mosca un manifesto dell’applicazione "a sostegno delle intenzioni del Presidente Putin."

Nella società russa, la sessualità è considerata una questione privata, sia tra persone di sesso opposto che dello stesso sesso. Tuttavia, era diverso durante l’era sovietica. Mentre Lenin aveva creato un soviet gay Stalin soppresse questo comportamento. La legge russa attuale è paragonabile all’articolo 227-24 del codice penale francese, la cui lettura può dare adito a interpretazioni contrastanti e contro cui Rete Voltaire fu creata nel 1994. L’attuale legge rispetta sia i diritti delle persone interessate che la tutela dei minori.

Nell’ottobre 2010 (prima della legge citata), la Corte europea dei diritti dell’uomo aveva condannato la Russia per aver lasciato il sindaco di Mosca vietare a Nikolaj Alekseev di tenere il Gay Pride. La stampa atlantista accusa la Russia di voler tornare alle pratiche repressive dell’era sovietica.

Traduzione di Alessandro Lattanzio

Rete Voltaire

Voltaire, edizione internazionale

L’articolo è su licenza Creative Commons

Potete riprodurre liberamente gli articoli del Réseau Voltaire a condizione di citare la fonte, di non modificarli e di non usarli a scopi di lucro (licenza CC BY-NC-ND).

Sostenere Rete Voltaire

Visitate il sito dove troverete analisi approfondite che vi aiuteranno a comprendere la realtà. Per continuare questo lavoro, abbiamo bisogno della vostra participazione.
Aiutateci con un contributo.

Come partecipare alla Rete Voltaire?

Gli animatori del Réseau sono tutti volontari.
- Traduttori professionali: potete partecipare alla traduzione degli articoli.