Rete Voltaire

Harper: Israele può sempre contare sul Canada

+

Mentre le relazioni tra Israele e gli Stati Uniti sono diventate particolarmente tese e Washington ha imposto a Tel Aviv l’accordo con l’Iran, il Canada si pone da amico incrollabile dello Stato coloniale.

Invitato ad una serata di gala del Fondo Nazionale Ebraico (Keren Kayemeth LeIsrael), il primo ministro canadese Stephen Harper ha detto che «Israele può sempre contare sul Canada». Quindi il primo ministro, è salito sul palco e si è unito ad una band per un breve concerto rock.

In tarda serata, il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu, parlando via satellite, s’è lanciato in un panegirico del suo omologo canadese. «Stephen non segue il gregge (...) ha difeso ancora e ancora la verità (...) Stephen non vuole essere politicamente corretto, vuole essere corretto. Ha avuto il coraggio di lottare per ciò in cui crede (...) Hail Stephen, non solo come amico personale e amico di Israele, ma come un grande leader». Ha detto.

Traduzione di Alessandro Lattanzio

Rete Voltaire

Voltaire, edizione internazionale

L’articolo è su licenza Creative Commons

Potete riprodurre liberamente gli articoli del Réseau Voltaire a condizione di citare la fonte, di non modificarli e di non usarli a scopi di lucro (licenza CC BY-NC-ND).

Sostenere Rete Voltaire

Visitate il sito dove troverete analisi approfondite che vi aiuteranno a comprendere la realtà. Per continuare questo lavoro, abbiamo bisogno della vostra participazione.
Aiutateci con un contributo.

Come partecipare alla Rete Voltaire?

Gli animatori del Réseau sono tutti volontari.
- Traduttori professionali: potete partecipare alla traduzione degli articoli.