Secondo un’intervista trasmessa dal notiziario saudita al-Arabiya, il principe Abdul Rahman al-Faisal è il comandante dell’Emirato Islamico dell’Iraq e del Levante (EIIL, "Daesh" in arabo).

Il principe Abdul Rahman al-Faisal, laureatosi presso l’Accademia Militare di Sandhurst, è il fratello del principe Saud al-Faisal, ministro degli Esteri, e del principe Turqi al-Faisal, ambasciatore saudita negli Stati Uniti e in Regno Unito.

L’EIIL è il ramo di al-Qaida in Iraq e Siria. E’ nella lista delle Nazioni Unite delle organizzazioni terroristiche. » finanziato dagli Stati Uniti con una legge adottata nel 2014, in una seduta segreta del Congresso [1]. In Siria ha il sostegno logistico della Turchia.

Ayman al-Zawahiri ha risposto a tale rivelazione annunciando di togliere l’etichetta di al-Qaida all’EIIL (una decisione posteriore al finanziamento legale statunitense).

Traduzione di Alessandro Lattanzio

[1] "Gli Stati Uniti, primi finanziatori mondiali del terrorismo", Thierry Meyssan, Réseau Voltaire, 3 febbraio 2014.