Rete Voltaire

L’81,47% dei libici rifiuta la democrazia rappresentativa

+

Solo 630000 su 3,4 milioni di elettori libici hanno votato il 25 giugno 2014 alle elezioni parlamentari, un tasso di affluenza del 18,52%.

In altre parole, l’81,47% degli elettori Libia non ha partecipato alla elezione del Congresso generale nazionale.

Questo è stato mascherato dall’Alta Commissione Elettorale che ha presentato dei calcoli basandosi sui libici iscritti alle liste elettorali (1,5 milioni), ottenendo così il dato astratto di una partecipazione del 42%.

La Libia aveva tentato nel 2012 una maggiore partecipazione alle elezioni, restandone molto delusa. La partecipazione effettiva fu del 51,17%.

Chiaramente, Ë sempre un grave errore ignorare la struttura tribale della società libica e cercare d’imporre un sistema di democrazia rappresentativa. Il sistema di democrazia diretta del Congresso e dei comitati popolari, come indicato nel Libro verde di Muammar Gheddafi, per quanto discutibile come qualsiasi sistema politico, era molto più soddisfacente per i libici. Fu rovesciato nel 2011, non da una "rivoluzione", ma dalla pianificata e attuata aggressione della NATO.

Traduzione di Alessandro Lattanzio

Rete Voltaire

Voltaire, edizione internazionale

L’articolo è su licenza Creative Commons

Potete riprodurre liberamente gli articoli del Réseau Voltaire a condizione di citare la fonte, di non modificarli e di non usarli a scopi di lucro (licenza CC BY-NC-ND).

Sostenere Rete Voltaire

Visitate il sito dove troverete analisi approfondite che vi aiuteranno a comprendere la realtà. Per continuare questo lavoro, abbiamo bisogno della vostra participazione.
Aiutateci con un contributo.

Come partecipare alla Rete Voltaire?

Gli animatori del Réseau sono tutti volontari.
- Traduttori professionali: potete partecipare alla traduzione degli articoli.