Secondo il direttore nazionale dell’intelligence americana, il generale James R. Clapper, che il 25 aprile scorso è stato l’invitato di una colazione-dibattito del Christian Science Monitor (quotidiano statunitense, ndt), Daesh dispone di “cellule dormienti” non solo in Francia e in Belgio, ma anche in Italia, nel Regno Unito e in Germania.

Traduzione
Rachele Marmetti
Giornale di bordo