A settembre scorso i combattenti di Daesh erano così stimati:
- 80.000 in Siria;
- 250.000 in Irak, a loro volta così ripartiti:
• 50.000 stranieri;
• 80.000 ex soldati di Saddam Hussein aggregati alla confraternita dei Naqchbandis (di cui la Millî Görüş è emanazione) [1];
• 120.000 combattenti di tribù sunnite.

Dopo la creazione, 18 mesi fa, della Coalizione internazionale guidata dagli Stati Uniti, questa ha eliminato circa 5.000 jihadisti sia in Irak sia in Siria.

Da quando, nove mesi fa, ha esordito il sostegno russo, la Coalizione della Repubblica araba siriana ha eliminato, soltanto in territorio siriano, almeno 28.000 jihadisti.

[1] L’Ordine dei Naqchbandis nel 1969 ha costituito la Millî Görüş, associazione islamica — Punto di vista nazionale, in turco — presente in alcuni Paesi europei. Millî Görüş trae origine da un movimento islamico fondato negli anni Settanta da Necmettin Erbakan — ex primo ministro della Turchia — la quale ha formato Recep Tayyip Erdoğan e ha fondato l’AKP turco. Cfr. Rivelazioni del PKK sull’EIIL e la creazione del "Kurdistan" , Traduzione di Alessandro Lattanzio, Rete Voltaire, 10 luglio 2014. Ndt.