Rete Voltaire

Donald Trump e l’Intelligence US

+

Una vivace polemica è sorta a proposito della conferenza informativa che l’ufficio del direttore nazionale dell’Intelligence ha tenuto con il candidato repubblicano Donald Trump.

Contrariamente alla tradizione, Donald Trump ha parlato pubblicamente di questo incontro, sottolineando come, dal linguaggio corporale dei suoi interlocutori, abbia potuto dedurre che costoro non vengono abitualmente ascoltati con la dovuta attenzione dal presidente Barack Obama.

Trump non ha rivelato il contenuto degli interventi. Ciononostante, le sue osservazioni hanno sollevato una tempesta nel mondo dell’Intelligence, che si mostra preoccupato della politicizzazione del briefing.

Da quanto trapelato dall’ufficio del direttore dell’Intelligence si è appreso che l’équipe che accompagnava Donald Trump è sembrata divisa. Il consigliere militare di Trump, ex direttore della DIA, Michael T. Flynn, avrebbe interrotto numerosissime volte la relazione con domande. Il governatore del New Jersey, Chris Christie, gli avrebbe dapprima toccato il braccio per segnalargli di non sollevare troppi problemi, poi, di fronte alla sua insistenza, gli avrebbe chiesto di abbassare il tono, prima di lanciargli un «finiscila qui!».

Peraltro, Michael T. Flynn ha pubblicato una lettera aperta di 88 generali e ammiragli in pensione che lanciano un appello a sostegno di Donald Trump [1].

Traduzione
Rachele Marmetti
Giornale di bordo

[1] “Open Letter From Military Leaders Supporting Donald Trump”, Voltaire Network, 9 settembre 2016.

Rete Voltaire

Voltaire, edizione internazionale

L’articolo è su licenza Creative Commons

Potete riprodurre liberamente gli articoli del Réseau Voltaire a condizione di citare la fonte, di non modificarli e di non usarli a scopi di lucro (licenza CC BY-NC-ND).

Sostenere Rete Voltaire

Visitate il sito dove troverete analisi approfondite che vi aiuteranno a comprendere la realtà. Per continuare questo lavoro, abbiamo bisogno della vostra participazione.
Aiutateci con un contributo.

Come partecipare alla Rete Voltaire?

Gli animatori del Réseau sono tutti volontari.
- Traduttori professionali: potete partecipare alla traduzione degli articoli.

La Francia nell'ingranaggio
“Sotto i nostri occhi” (10/25)
La Francia nell’ingranaggio
di Thierry Meyssan
La Francia manipolata
“Sotto i nostri occhi” (9/25)
La Francia manipolata
di Thierry Meyssan
L'uso militare nascosto della tecnologia 5G
L’uso militare nascosto della tecnologia 5G
di Manlio Dinucci, Rete Voltaire
 
 Summit Nato, si rafforza il partito della guerra
Summit Nato, si rafforza il partito della guerra
di Manlio Dinucci, Rete Voltaire
 
Il Summit lancia la Nato nello spazio, costi alle stelle
Il Summit lancia la Nato nello spazio, costi alle stelle
di Manlio Dinucci, Rete Voltaire
 
Multilateralismo o Diritto Internazionale?
Multilateralismo o Diritto Internazionale?
di Thierry Meyssan, Rete Voltaire
 
L'agonia della politica estera francese
“Sotto i nostri occhi” (8/25)
L’agonia della politica estera francese
di Thierry Meyssan, Rete Voltaire
 
L'Italia in prima linea nella «guerra dei droni»
Atterra a Sigonella il primo drone Nato
L’Italia in prima linea nella «guerra dei droni»
di Manlio Dinucci, Rete Voltaire