I principali parlamentari appartenenti alla società segreta dei Fratelli Mussulmani si sono riuniti a Istanbul il 29 novembre 2016, in occasione del Forum interparlamentare per Al-Quds (Gerusalemme).

Il presidente Recep Tayyip Erdoğan è intervenuto per condannare il progetto di legge israeliano che vuole limitare l’uso degli altoparlanti esterni delle moschee.

Ma, soprattutto, dichiarando che «Dio è con noi!», Erdoğan ha annunciato che l’esercito turco è entrato in Siria con la missione di rovesciare il tiranno Bachar al-Assad.

Volando in soccorso dei mercenari sauditi, l’esercito turco sta tentando una manovra di accerchiamento dell’Esercito arabo siriano per impedirgli di liberare Aleppo-Est.

Traduzione
Rachele Marmetti
Giornale di bordo