Rete Voltaire – Domenica 18 dicembre 2016 il Consiglio di sicurezza delle Nazioni unite esamina la proposta di risoluzione con cui la Francia chiede lo schieramento di osservatori dell’ONU e di suoi «partner» (sic) [§3 della proposta] ad Aleppo-Est per sovrintendere all’evacuazione dei civili e dei «combattenti dell’opposizione» (ri-sic) [§1 della proposta].

In seguito all’arresto di ufficiali dell’Alleanza, ad Aleppo-Est per addestrare jihadisti, lunedì 19 dicembre 2016 si terrà un vertice NATO-Russia. Come accaduto con la conquista di Tripoli in agosto 2011, e contrariamente all’art. 9 dello statuto NATO, il Consiglio atlantico non era stato consultato su quest’operazione segreta.

Martedì 20 dicembre 2016 Russia e Iran riceveranno a Mosca una delegazione turca, dato che fra i prigionieri del bunker della Nato ad Aleppo-Est ci sono ufficiali turchi e che l’Alleanza ha tentato quattro volte di assassinare il presidente Erdoğan.

Traduzione
Rachele Marmetti
Giornale di bordo