Secondo McClatchy, l’FBI sta indagando sui siti internet Breitbart e InfoWars, nel quadro delle investigazioni su un’ipotetica interferenza russa nella campagna elettorale presidenziale.

Breitbart è un sito d’informazione di cui era caporedattore l’attuale consigliere strategico del presidente Trump, Steve Bannon (foto). Il sito riceve generose sovvenzioni da Robert Mercer (che sostiene anche Cambridge Analytica, il Cato Institute e il Media Research Center).

InfoWars è il sito internet del programma radiofonico di Alex Jones.

Il Partito Democratico accusa i due siti di aver sabotato la campagna di Hillary Clinton e di aver favorito l’elezione di Donald Trump.

FBI’s Russian-influence probe includes a look at Breitbart, InfoWars news sites”, Peter Stone & Greg Gordon, McClatchy, March 20, 2017.

Traduzione
Rachele Marmetti
Giornale di bordo