In seguito all’attacco degli Stati Uniti del 6 aprile 2017 alla Siria, Paese sovrano membro delle Nazioni Unite, le Forze armate russe sono state rifornite di nuove armi nucleari.

Secondo il diritto internazionale, l’attacco unilaterale statunitense alla Siria è stato un crimine.

Il 96% della triade nucleare russa è in stato operativo permanente; il 60% è equipaggiato con bombe atomiche di ultima generazione.

Ricordiamo che solo quattro Stati (Cina, Stati Uniti, India e Russia) dispongono della triade nucleare, ossia sono in grado di attaccare lanciando simultaneamente bombe da rampe terrestri, da bombardieri e da sottomarini.

La Francia non possiede più la triade nucleare dal 1996, quando Jacques Chirac ha fatto chiudere le rampe dell’altopiano di Albion.

Traduzione
Rachele Marmetti
Giornale di bordo