Il quotidiano panarabo Asharq Al-Awsat, edito a Londra, ha rivelato che in Iraq sono in corso negoziati fra dirigenti di Al-Qaeda e di Daesh, in previsione della fusione delle due organizzazioni.

Secondo il quotidiano, la fusione avverrebbe attraverso la creazione di una terza struttura, cui i combattenti delle prime due aderirebbero progressivamente.

Asharq Al-Awsat appartiene a un figlio di re Salman d’Arabia Saudita.

In Medio Oriente è in corso una completa riorganizzazione delle alleanze.

Traduzione
Rachele Marmetti
Giornale di bordo