Ogni anno, nel corso di una stramba cerimonia che si svolge nella regione parigina davanti a un migliaio di spettatori, l’umorista Dieudonné conferisce le «Quenelle d’oro della sovversione».

Il premio è stato creato dopo l’inutile polemica lanciata dal governo francese per far tacere il comico.

Il 17 giugno 2016 Dieudonné ha conferito una «Quenelle speciale» a Thierry Meyssan per «l’insieme della sua opera». Il vincitore del premio ha registrato un video di accettazione a Damasco. In sua assenza, la statuetta è stata ritirata dal presidente di Réseau Voltaire France, Alain Benajam.

Traduzione
Rachele Marmetti
Giornale di bordo