Secondo documenti interni dell’Unione Europea divulgati da The Times, in dicembre 2016 la Commissione Europea ha creato un fondo speciale per contrastare i partiti politici favorevoli all’uscita dall’Unione.

Tre milioni di euro sono già stati stanziati per finanziare 84 progetti degli Stati membri, compreso il Regno Unito, che a giugno 2016 ha votato per l’uscita dall’Unione.

Questo programma di propaganda è finanziato dai Paesi della UE all’insaputa dei cittadini.

EU’s €3m war chest to fund Brussels ‘propaganda’”, Bruno Waterfield, The Times, August 14, 2017.

Traduzione
Rachele Marmetti
Giornale di bordo