La Turchia si appresta ad annettere, di fatto, la città d’Al-Bab (Siria), sul modello della non riconosciuta Repubblica Turca di Cipro del Nord.

Dopo aver creato a inizio agosto una Camera di Commercio, Ankara ha installato ad Al-Bab la rete di telefonia mobile Turkcell e, per mantenere l’ordine, vi ha mandato 1.500 poliziotti.

Al-Bab è essenziale per la Turchia, che ne ha bisogno per installarvi i laboratori di contraffazione, senza violare formalmente il diritto internazionale.

Traduzione
Rachele Marmetti
Giornale di bordo