Il 14 ottobre 2017 i partiti politici ucraini nostalgici del nazismo hanno organizzato una fiaccolata a Kiev, in memoria di Stepan Bandera, fondatore dell’Organizzazione dei Nazionalisti Ucraini (OUN) di triste memoria.

Stepan Bandera, che al termine della seconda guerra mondiale era entrato nelle reti stay-behind della NATO (Gladio), fu alla fine ucciso dai servizi sovietici a Monaco, esattamente 58 anni fa.

Il corteo era guidato da Oleh Tyahnybok (fondatore di Svoboda [1]), partner del Dipartimento di Stato USA durante il rovesciamento di Viktor Ianukovytch. Da 10.000 a 12.000 persone hanno partecipato alla sfilata.

I nazisti ucraini di oggi sono innanzitutto pro-NATO e anti-russi. Forniscono paramilitari al presidente Porochenko e all’ambasciata USA e combattono nel Donbass, senza però svolgere un ruolo nelle istituzioni pubbliche.

JPEG - 39.4 Kb
Oleh Tyahnybok (a sinistra) con Victoria Nuland, ex assistente di Hillary Clinton, durante il colpo di Stato di Euromaidan.
Traduzione
Rachele Marmetti
Giornale di bordo

[1] “All-Ukrainian Union "Svoboda" program”, Voltaire Network, 12 August 2009.