Oggi il parlamento libanese ha iniziato la discussione sul bilancio, la prima dal 2005, ben dodici anni fa.

Il Libano non ha avuto un bilancio dalla vittoria della “Coalizione del 14 marzo”.

Da allora i governi che si sono succeduti hanno saccheggiato il Tesoro pubblico, senza mai doverne rendere conto.

Il Libano è oggi l’unico Stato al mondo senza bilancio.

Il parlamento potrebbe sospendere l’articolo 87 della Costituzione, che vieta di adottare un bilancio senza che sia chiuso il precedente (o i precedenti). Questo gli permetterebbe di votarne uno, rinunciando a sapere dove sono finiti i miliardi di dollari che mancano dalle casse dello Stato.

Traduzione
Rachele Marmetti
Giornale di bordo