Le aeronautiche militari di Germania, Stati Uniti, Francia, Grecia, India, Italia, Polonia e di un ottavo Stato non identificato partecipano per 11 giorni all’esercitazione militare israeliana Blue Flag (Bandiera Blu).

Ciascun partecipante è arrivato in Israele con i propri aerei. La simulazione coinvolge oltre un migliaio di soldati. Trentaquattro Stati hanno inviato osservatori e addetti militari.

Le esercitazioni saranno incentrate, da un lato, sulla difesa antiaerea e, dall’altro, sulla maniera di sfuggirvi. Israele intende testare alcune delle sue nuove armi difensive e offensive.

Traduzione
Rachele Marmetti
Giornale di bordo