Rete Voltaire

Donald Trump e la Bill of Rights

+

Il presidente Donald Trump ha proclamato il 15 dicembre 2017 «Giornata della Bill of Rights» [1].

La data è stata scelta per commemorare l’anniversario dell’adozione della Carta da parte dei 13 Stati che il 15 dicembre 1791 componevano gli Stati Uniti.

Durante la campagna elettorale Donald Trump aveva preso l’impegno di difendere la Bill of Rights, sospesa nei casi di ter-rorismo con il voto dell’USA Patriot Act, seguito agli attentati dell’11 settembre 2001.

Il giornalista britannico che attizzò la rivoluzione contro re George e la guerra d’indipendenza, Thomas Paine, divenne poi un deputato francese. La sua opera sui Diritti dell’uomo fu la più venduta durante la Rivoluzione Francese. In essa Paine spiega la totale differenza tra l’uso che si fa di questo termine negli Stati Uniti e quello che se ne fa in Francia. Secondo Paine, i diritti dell’uomo in versione statunitense mirano a proteggere il citta-dino dagli abusi del Potere, della “ragion di Stato”, mentre nell’accezione francese mirano a stabilire la democrazia, sepa-rando la sfera privata da quella pubblica. Nonostante la confu-sione semantica che regna oggi, non si può dunque affermare che si tratti della stessa cosa.

Coerente con se stesso, Thomas Paine, entrò in conflitto con Robespierre e si rifiutò di votare la messa a morte del re, addu-cendo che non si può fare di un solo uomo (il re) il responsabile di un intero sistema (l’Ancien régime). Sostenne che il regicidio avrebbe segnato la fine della Rivoluzione e fu perciò imprigio-nato. La Rivoluzione cedette effettivamente il posto al Terrore.

Il presidente Donald Trump ha già suscitato l’ira dei “progressi-sti” perché ha difeso i principi dei Diritti dell’uomo secondo la Bill of Rights. Ha infatti sostenuto il diritto dell’estrema destra di manifestare a Charlottesville (1° emendamento) e quello dei cit-tadini di portare le armi (2° emendamento).

A tal proposito si legga “Bilancio e prospettive di Donald Trump”, di Thierry Meyssan, Traduzione Rachele Marmetti, Rete Voltaire, 14 dicembre 2017.

Traduzione
Rachele Marmetti
Giornale di bordo

[1] “President Donald J. Trump Proclaims December 15, 2017, as Bill of Rights Day”, by Donald Trump, Voltaire Network, 8 December 2017.

Rete Voltaire

Voltaire, edizione internazionale

L’articolo è su licenza Creative Commons

Potete riprodurre liberamente gli articoli del Réseau Voltaire a condizione di citare la fonte, di non modificarli e di non usarli a scopi di lucro (licenza CC BY-NC-ND).

Sostenere Rete Voltaire

Visitate il sito dove troverete analisi approfondite che vi aiuteranno a comprendere la realtà. Per continuare questo lavoro, abbiamo bisogno della vostra participazione.
Aiutateci con un contributo.

Come partecipare alla Rete Voltaire?

Gli animatori del Réseau sono tutti volontari.
- Traduttori professionali: potete partecipare alla traduzione degli articoli.