Secondo la rete televisiva israeliana Canale 10, i consiglieri per la sicurezza nazionale statunitense e israeliano, H.R. McMaster e Meir Ben-Shabbat (foto), il 12 dicembre scorso hanno firmato alla Casa Bianca un protocollo segreto.

Il documento istituirebbe quattro gruppi di lavoro congiunti sui seguenti temi:
-  Sostegno iraniano a Hezbollah e alla Siria;
-  Accordo 5 + 1;
-  Programma missilistico iraniano;
-  Possibili iniziative d’Iran e Hezbollah.

Il documento dovrebbe essere l’attuazione della strategia anti-iraniana annunciata dal presidente Trump il 13 ottobre scorso [1].

Il protocollo non modifica nella sostanza gli accordi preesistenti. È funzionale a una politica di equilibrio regionale tra Israele e Iran.

Dimostra però che l’amministrazione Trump – come in precedenza l’amministrazione Nixon – è filoisraeliana non per ragioni elettorali, bensì per ragioni strategiche. La comunità ebraica statunitense gli è in gran parte avversa.

Traduzione
Rachele Marmetti
Giornale di bordo