Considerando che la creazione di una Forza militare, formata da membri delle due organizzazioni terroriste YPG e Daesh, al comando diretto degli USA, con base alla frontiera turca, non può avere altro obiettivo che intervenire in Turchia, il presidente Recep Tayyp Erdoğan ha denunciato che gli Stati Uniti stanno preparando un cambiamento di regime.

Ad Ankara, al termine di un incontro al Palazzo Bianco con l’emiro del Qatar, lo sceicco Yamin bin Hamad Al Thani, il 15 gennaio 2018 il presidente turco ha trasformato una semplice inaugurazione in un meeting anti USA.

Traduzione
Rachele Marmetti
Giornale di bordo