Gli esperti militari venuti a osservare i combattimenti in Iraq e in Siria sono categorici: nel campo delle armi convenzionali adesso le forze armate russe sono superiori a quelle degli Stati Uniti.

Il 7 febbraio 2018, in un’audizione davanti alla Commissione senatoriale delle Forze armate, i generali John Murray, Joseph Anderson, Paul Ostrowski e Robert Dyess dell’esercito di terra hanno confermato l’attuale impossibilità sia di adeguare gli armamenti attuali sia di acquisirne di migliori.

I quattro generali hanno confermato che le forze armate USA saranno presto superate anche da quelle cinesi.

I generali hanno perorato un incremento significativo del loro budget. Tuttavia, la crisi di gestione delle forze armate, che dura ormai da vent’anni, non consente di prevedere quali risultati porterà questo denaro oppure se esso si disperderà nei meandri della burocrazia.

Traduzione
Rachele Marmetti
Giornale di bordo