Il consigliere per la Sicurezza Nazionale, generale H.R. McMaster, sarà licenziato quanto prima. La Casa Bianca ha acquisito la certezza che McMaster ha partecipato al complotto ordito dal segretario di Stato, Rex Tillerson, e dal Regno Unito.

Il segretario generale della Casa Bianca, generale John Kelly, potrebbe essere a sua volta ringraziato per non aver saputo controllare la propria squadra.

Traduzione
Rachele Marmetti
Giornale di bordo