L’esercito russo ha scoperto un laboratorio chimico clandestino a Duma, nella zona abbandonata dagli jihadisti.

Il 17 aprile 2018 Alexander Rodionov, specialista in armi chimiche, ha spiegato su Rossiya TV che nel laboratorio clandestino c’erano ingredienti-base di armi chimiche, come il thiodiglycol e la dietanolammina, che servono, in particolare, per la fabbricazione dell’iprite, conosciuta anche come gas mostarda.

Traduzione
Rachele Marmetti
Giornale di bordo