La Prima Commissione dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite per il disarmo e la sicurezza internazionale ha respinto il 25 ottobre 2018 una proposta di risoluzione russa sul trattato INF (Trattato sulle Forze Nucleari a Medio raggio).

-  25 Stati membri della NATO hanno votato contro l’esame della proposta russa, perché depositata dopo il termine regolamentare, il 18 ottobre.
-  31 Stati hanno votato a favore considerando che la proposta russa nasce da una dichiarazione USA del 20 ottobre e ritenendo che, data la rilevanza del tema, poteva in via eccezionale essere iscritta all’ordine del giorno,
-  25 Stati membri si sono astenuti.

Secondo gli statuti delle Nazioni Unite, la Russia potrà convocare un dibattito urgente al Consiglio di Sicurezza, ma non prima di un anno all’Assemblea Generale.

Traduzione
Rachele Marmetti
Giornale di bordo