Rete Voltaire

Unione Europea e Lega Araba contro il «deal del secolo»

+

La dichiarazione finale del vertice del 24 e 25 febbraio 2019 a Sharm el-Sheikh di Unione Europea e Lega Araba è in contrapposizione con il «deal del secolo» del presidente statunitense Donald Trump [1].

Dal momento che il conflitto arabo-israeliano sembra non avere fine e che nessuna delle parti trova una soluzione, la Casa Bianca sta tentando un approccio pragmatico, che non tiene conto del diritto internazionale, ma dello stato di cose reale. L’inviato speciale del presidente Trump, il genero Jared Kushner, ha elaborato un piano che si è molto modificato e di cui non si sa nulla con certezza. Sembra comunque fondarsi sull’istituzione di un’unica entità palestinese, posta sotto l’egida saudita (non più della Giordania), sostenuta da un aiuto allo sviluppo economico molto forte, finanziato dagli Stati del Golfo (non dagli Occidentali), in cambio del riconoscimento di numerose annessioni israeliane.

Nella dichiarazione finale, Unione Europea e Lega Araba fanno esplicito riferimento al diritto internazionale come linea rossa per la soluzione della questione arabo-israeliana.
Ebbene, nei documenti recenti l’Unione non fa più riferimento al diritto internazionale, bensì a «soluzioni basate sulle regole del Diritto» (che possono contrastare con il diritto internazionale). È il caso, per esempio, delle dichiarazioni sul Venezuela.
Con un ritorno alla terminologia classica, Unione e Lega Araba si oppongono preliminarmente alla soluzione studiata dalla Casa Bianca.

Questo vertice è stato caratterizzato dall’assenza della questione iraniana e da un forte impegno sulla scena araba della Germania, rappresentata dalla cancelliera Angela Merkel.

Traduzione
Rachele Marmetti
Giornale di bordo

[1] “Sharm El-Sheikh summit declaration”, Voltaire Network, 25 February 2019.

Rete Voltaire

Voltaire, edizione internazionale

L’articolo è su licenza Creative Commons

Potete riprodurre liberamente gli articoli del Réseau Voltaire a condizione di citare la fonte, di non modificarli e di non usarli a scopi di lucro (licenza CC BY-NC-ND).

Sostenere Rete Voltaire

Visitate il sito dove troverete analisi approfondite che vi aiuteranno a comprendere la realtà. Per continuare questo lavoro, abbiamo bisogno della vostra participazione.
Aiutateci con un contributo.

Come partecipare alla Rete Voltaire?

Gli animatori del Réseau sono tutti volontari.
- Traduttori professionali: potete partecipare alla traduzione degli articoli.

La Francia nell'ingranaggio
“Sotto i nostri occhi” (10/25)
La Francia nell’ingranaggio
di Thierry Meyssan
La Francia manipolata
“Sotto i nostri occhi” (9/25)
La Francia manipolata
di Thierry Meyssan
L'uso militare nascosto della tecnologia 5G
L’uso militare nascosto della tecnologia 5G
di Manlio Dinucci, Rete Voltaire
 
 Summit Nato, si rafforza il partito della guerra
Summit Nato, si rafforza il partito della guerra
di Manlio Dinucci, Rete Voltaire
 
Il Summit lancia la Nato nello spazio, costi alle stelle
Il Summit lancia la Nato nello spazio, costi alle stelle
di Manlio Dinucci, Rete Voltaire
 
Multilateralismo o Diritto Internazionale?
Multilateralismo o Diritto Internazionale?
di Thierry Meyssan, Rete Voltaire
 
L'agonia della politica estera francese
“Sotto i nostri occhi” (8/25)
L’agonia della politica estera francese
di Thierry Meyssan, Rete Voltaire
 
L'Italia in prima linea nella «guerra dei droni»
Atterra a Sigonella il primo drone Nato
L’Italia in prima linea nella «guerra dei droni»
di Manlio Dinucci, Rete Voltaire