Rete Voltaire

Benjamin Netanyahu si allea con i razzialisti di Otzma Yehudit

+

Per tentare di rovesciare i pronostici, che danno per favorito alle prossime elezioni legislative del 9 aprile il generale Benny Gantz, il primo ministro israeliano uscente Benjamin Netanyahu si è alleato con i razzialisti di Otzma Yehudit (Potere Ebraico) [1].

I sondaggi dicono che il generale Benjamin (“Benny”) Gantz, che si è alleato con altri due ex capi di stato-maggiore e con il centrista Yair Lapid, potrebbe battere il Likud di Netanyahu.

Otzma Yehudit è l’erede dell’organizzazione terrorista statunitense del rabbino Meir Kahane (la Jewish Defense League) che, come il nazismo, vorrebbe instaurare una gerarchia tra le razze umane, sebbene con un diverso ordine, nonché vietare le relazioni sessuali inter-razziali ed espellere i «nemici della nazione» d’Israele, un eufemismo per designare gli arabi.

La stampa statunitense ha reagito molto duramente all’alleanza di Netanyahu con Otzma Yehudit, ricordando che influenti rabbini hanno paragonato il kahanismo al nazismo. Vediamo se l’AIPAC (la lobby USA filo-israeliana), al congresso di marzo, dunque in piena campagna elettorale israeliana, riceverà Netanyahu.

Traduzione
Rachele Marmetti
Giornale di bordo

[1] Il termine razzialismo fu introdotto da Joseph Arthur Gobineau (1816-1882), che scrive di “razzialismo evoluzionista” per significare che gli uomini sono di valore ineguale perché appartengono a razze ineguali. Per Pierre-André Taguieff, sociologo francese odierno, mentre il razzismo è un pregiudizio alla base di determinati comportamenti, il razzialismo fa riferimento alle teorie scientifiche sulla differenza tra le razze e vede le razze come creatrici della storia. Ndt.

Rete Voltaire

Voltaire, edizione internazionale

L’articolo è su licenza Creative Commons

Potete riprodurre liberamente gli articoli del Réseau Voltaire a condizione di citare la fonte, di non modificarli e di non usarli a scopi di lucro (licenza CC BY-NC-ND).

Sostenere Rete Voltaire

Visitate il sito dove troverete analisi approfondite che vi aiuteranno a comprendere la realtà. Per continuare questo lavoro, abbiamo bisogno della vostra participazione.
Aiutateci con un contributo.

Come partecipare alla Rete Voltaire?

Gli animatori del Réseau sono tutti volontari.
- Traduttori professionali: potete partecipare alla traduzione degli articoli.