Rete Voltaire

Londra ha deliberatamente consentito a una rete criminale di finanziare la jihad

+

Secondo il Sunday Times [1], le amministrazioni britanniche hanno consentito a una rete criminale di dirottare 8 miliardi di sterline per finanziare la jihad.

Il Sunday Times assicura che l’MI5 non era informato di queste manovre, però non dice chi ha protetto i finanziatori della jihad.

Quest’informazione conferma l’inchiesta di Thierry Meyssan sul sostegno della Corona alla Confraternita dei Fratelli Mussulmani e al terrorismo islamico, che dura da mezzo secolo, [2].

Il settimanale fa menzione di trasferimenti di fondi ad Al Qaeda osservati dall’amministrazione delle dogane, come pure di legami con gli autori degli attentati di Londra del 7 luglio 2005. Un funzionario assicura di aver addirittura visto responsabili della rete criminale conversare con il primo ministro Tony Blair durante la guerra contro l’Iran.

Traduzione
Rachele Marmetti
Giornale di bordo

Rete Voltaire

Voltaire, edizione internazionale

L’articolo è su licenza Creative Commons

Potete riprodurre liberamente gli articoli del Réseau Voltaire a condizione di citare la fonte, di non modificarli e di non usarli a scopi di lucro (licenza CC BY-NC-ND).

Sostenere Rete Voltaire

Visitate il sito dove troverete analisi approfondite che vi aiuteranno a comprendere la realtà. Per continuare questo lavoro, abbiamo bisogno della vostra participazione.
Aiutateci con un contributo.

Come partecipare alla Rete Voltaire?

Gli animatori del Réseau sono tutti volontari.
- Traduttori professionali: potete partecipare alla traduzione degli articoli.