Rete Voltaire

La Germania vuole equipaggiarsi di bombardieri nucleari

+

L’esercito tedesco sta valutando l’acquisizione di bombardieri nucleari in grado di trasportare le nuove bombe a idrogeno statunitensi B61-12.

Queste bombe dovrebbero essere immagazzinate dal Pentagono a Büchel (Eifel), in violazione del Trattato di non proliferazione nucleare.

Oggi la Germania possiede Tornado multiruolo, quindi capaci di trasportare bombe nucleari, che però dovrebbero essere sostituiti con Eurofighter europei oppure con F/A-18 Super Hornet statunitensi.

I nuovi aerei dovranno essere equipaggiati di AMAC (Aircraft Monitoring and Control), un sistema che permette di sbloccare le bombe, di regolarne la detonazione e l’altezza dell’esplosione, e così via.

Potendo utilizzare bombe nucleari, pur non producendole, la Germania vuole diventare membro permanente del Consiglio di Sicurezza per rappresentare, insieme alla Francia, l’Unione Europea sotto l’egida della NATO.

Traduzione
Rachele Marmetti
Giornale di bordo

Rete Voltaire

Voltaire, edizione internazionale

L’articolo è su licenza Creative Commons

Potete riprodurre liberamente gli articoli del Réseau Voltaire a condizione di citare la fonte, di non modificarli e di non usarli a scopi di lucro (licenza CC BY-NC-ND).

Sostenere Rete Voltaire

Visitate il sito dove troverete analisi approfondite che vi aiuteranno a comprendere la realtà. Per continuare questo lavoro, abbiamo bisogno della vostra participazione.
Aiutateci con un contributo.

Come partecipare alla Rete Voltaire?

Gli animatori del Réseau sono tutti volontari.
- Traduttori professionali: potete partecipare alla traduzione degli articoli.