Rete Voltaire

In Turchia e nel Kurdistan iracheno calzature anti-cristiane

+

La società FLO, che ha sede a Gaziantep (Turchia), produce calzature che permettono di calpestare a ogni passo il simbolo cristiano per eccellenza, la croce.

Il prodotto è ora venduto liberamente in Turchia e nel Kurdistan iracheno.

Maometto, fondatore dell’islam, fu cresciuto cristiani. La sua prima moglie era cristiana. Quando gli omayyadi portarono l’islam in Levante, furono accolti a Damasco come cristiani autentici, appartenenti a un nuovo rito, adattato per i beduini. Con il tempo l’islam si è rivoltato contro i cristiani, pretendendo pagassero un’imposta particolare, dal momento che non versavano la zakat mussulmana [obbligo religioso prescritto dal Corano di “purificare” la propria ricchezza, ndt]. L’imposta è stata progressivamente appesantita, fino ad arrivare a Daesh, che invece ha espulso i cristiani in gran numero.

Traduzione
Rachele Marmetti
Giornale di bordo

Rete Voltaire

Voltaire, edizione internazionale

L’articolo è su licenza Creative Commons

Potete riprodurre liberamente gli articoli del Réseau Voltaire a condizione di citare la fonte, di non modificarli e di non usarli a scopi di lucro (licenza CC BY-NC-ND).

Sostenere Rete Voltaire

Visitate il sito dove troverete analisi approfondite che vi aiuteranno a comprendere la realtà. Per continuare questo lavoro, abbiamo bisogno della vostra participazione.
Aiutateci con un contributo.

Come partecipare alla Rete Voltaire?

Gli animatori del Réseau sono tutti volontari.
- Traduttori professionali: potete partecipare alla traduzione degli articoli.