L’intervista concessa dal presidente Donald Trump al sito web Axios [1] conferma quanto Réseau Voltaire sostiene da due anni, ossia che il presidente USA non approva la strategia di Elliott Abrams: riconoscimento di Juan Guaidó come presidente al posto di Nicolás Maduro, confisca dei beni del Venezuela all’estero, accuse ai dirigenti venezuelani democraticamente eletti di traffico di droga, nonché sostegno ai gruppi golpisti.

Trump ha inoltre dichiarato che il presidente Maduro gli ha chiesto un incontro, cui non è contrario per principio, benché per il momento non l’abbia accettato.

Traduzione
Rachele Marmetti
Giornale di bordo

[1] “Exclusive: Trump cold on Guaidó, would consider meeting Maduro”, Jonathan Swan, Axios, June 22, 2020.