L’Esercito degli Stati Uniti (U.S. Army) ha inviato una mail a tutto il personale civile e militare per denunciare l’ideologia della supremazia dei bianchi.

Secondo questa mail, celebrare il Giorno di Cristoforo Colombo, negare i privilegi di cui godono i bianchi, affermare l’eccezionalismo americano e pretendere che esiste una sola razza umana sono peculiarità dell’estrema destra (si legga: del presidente Trump).

La mail è stata spedita dall’Agenzia dell’Esercito per l’Equità e l’Inclusione, nell’ambito dell’Operazione Inclusione. È stata firmata da Casey Wrdynski (foto), assistente del segretario dell’Esercito per il Personale e gli Affari riservati.

Il suo contenuto contravviene al Hatch Act, che impone il dovere della riservatezza a tutti gli impiegati federali, e vieta inoltre qualsiasi forma d’impegno politico.

Il Pentagono ha affermato che la mail è stata inviata per errore e l’ha annullata.

Il rappresentante Repubblicano dell’Alabama, Mo Brooks, si è rivolto al Procuratore Generale, William Barr.

Secondo gli istituti di sondaggio, gli ufficiali generali degli U.S. Army hanno massicciamente votato per Hillary Clinton, la truppa invece per Donald Trump.

Traduzione
Rachele Marmetti
Giornale di bordo